A.I.P.

Nel 1966 un gruppo di intraprendenti pecchesi decide di dar vita a una pro-loco del paese, ma per la mancanza di attrezzature ricettive alberghiere l'Ente Provinciale del Turismo non ne concede la costituzione.
Se non possono avere una pro-loco i pecchesi non si scoraggiano, redigono uno statuto, aprono un tesseramento e danno corso al loro primo programma: nasce cosi L'Associazione Incremento Pecco, che dagli originari 40 iscritti, divisi in soci fondatori, sostenitori e ordinari, ha raggiunto in questi ultimi decenni un notevole numero di adesioni, a dimostrazione dell'ottimo lavoro svolto dai vari Consigli Direttivi.
Fra gli scopi precipui del sodalizio vengono indicati la tutela dei luoghi e delle tradizioni locali, la promozione di manifestazioni, soprattutto in occasione delle feste dei santi patroni, l'organizzazione di attività sportive e ricreative, la realizzazione di convegni culturali, concerti, e anche, cosa abbastanza inusitata, l'assistenza alla persone bisognose. Infatti parte dell'utile dell'Associazione è frequentemente devoluto in beneficenza e determinate manifestazione e attività sono proposte per sostenere organizzazioni con finalità umanitarie o per sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti di coloro che si trovano a convivere con problemi di natura fisica o psicologica.
L'AIP inoltre è sempre stata disponibile a collaborare con le altre associazioni e a cooperare con L'amministrazione Comunale e la Comunità Montana. Ha dato un notevole apporto alla realizzazione in Valchiusella di gare podistiche, ciclistiche e motoristiche e di raduni bandistici, ha contribuito con i propri proventi al miglioramento delle infrastrutture comunali e ha fattivamente partecipato a Valchiusella in festa promossa in questi ultimi anni dalla Comunità Montana, così come aveva entusiasticamente presenziato ai Campanile Valle organizzati nel passato.
Manifestazione che negli anni hanno ottenuto grande successo sono state alcune serate musicali con la partecipazione della Corale Polifonica Valchiusella, del corpo Coro Alpino Eporediese, de La Rupe di Quincinetto, del Duo Modesti con sonate per pianoforte e violino di famosi compositori dell'800e '900 e i concerti della banda locale e delle altre bande valchiusellesi ; la rappresentazione di divertenti pièces delle Filodrammatiche di Vidracco, di Rueglio, di San Giovanni, e soprattutto di Pecco, i fuochi d'artificio, alcune combattute edizioni delle gare bocciofile per le "Vecchie Glorie", la "Festa del Villeggiante", le feste caratteristiche del paese, quella di San Martiniano in Luglio e quella di San Michele in settembre, durante le quali vengono di volta in volta attuate sempre nuove e apprezzate manifestazioni.


Il Consiglio Direttivo per il biennio 2010-2011 è costituito da:
Marco Gedda (Presidente),
Michele Gedda (Vicepresidente membro di diritto in qualità di sindaco),
Giacomo Mabritto (Segretario) ,
Claudio Mabritto (Tesoriere),
Cristiano Formento (Consigliere Fiduciario),
Eraldo Gedda,
Luca Ughetti,
Maurizio Olivieri,
Adriano Oldin (Consiglieri).